© 2015 - Asolomontegrappa.it
è un progetto a cura di Ipa Diapason

STRADA MERCATO E PIAZZE STORICHE

  • In breve

    Le amministrazioni comunali di Asolo, Fonte e San Zenone degli Ezzelini hanno dedicato il loro impegno per gestire un importante progetto integrato di promozione del territorio: “Strada Mercato e Piazze Storiche: dalla Rocca di Asolo al Castello degli Ezzelini”, che ha l’obiettivo di portare a sintesi le esigenze di turismo e commercio attraverso la condivisione di una strategia integrata per i tre centri urbani che preveda la promozione delle attività artigianali e commerciali valorizzando le risorse locali in termini di cultura sia materiale che immateriale.Il progetto, grazie al suo carattere innovativo è stato fra i vincitori del bando indetto dalla Regione Veneto e si è aggiudicato un supporto regionale con l’aggiudicazione dei contributi previsti dalla Dgr n. 2741 del 24 dicembre 2012, all’interno del progetto strategico regionale per la rivitalizzazione dei centri storici e la riqualificazione delle attività commerciali.

    Il progetto nasce con l’intento di promuovere strategicamente e condividere la formazione di un Centro Commerciale Naturale lungo la direttrice stradale che unisce i tre comuni, organizzando e gestendo in modo coordinato e lungimirante le attività promozionali legate ai comparti commerciali e più in generale al marketing territoriale e culturale.

    Il percorso e le attività del progetto sono state sviluppate in una collaborazione che ha coinvolto una fitta e virtuosa rete di partner, tra cui:

    -  l’Intesa Programmatica d’Area – Diapason, che ha sviluppato alcune attività di marketing territoriale e comunicazione;

    -  alcuni partner operativi che hanno sviluppato le azioni del progetto (tra cui: Confesercenti di Treviso, Cescot Veneto, Pro Loco Asolo,      Pro Loco San Zenone, Fonte Viva - Associazione Commercianti di Fonte, Associazione Operatori Centro Storico di Asolo, Frammenti        Lab;

    -  alcuni partner di rete (Confcommercio di Treviso, CNA, Confartigianato, Università di Ca’ Foscari, Consorzio Tutela Vini Montello e Colli   Asolani);

    Con questo programma integrato i Comuni - in partnership con diversi interlocutori pubblici e privati - hanno lavorato insieme per due anni al fine di integrare le strategie di promozione e marketing territoriale, realizzare azioni che mirino alla valorizzazione e alla promozione del territorio.

    Queste azioni sono state coordinate attraverso un percorso partecipativo che ha coinvolto commercianti, amministratori, professionisti, associazioni, visitatori e turisti al fine di arrivare a definire in maniera condivisa strategie comuni e priorità e specifiche che abbiano l’obiettivo di:

    - coordinare ed integrare iniziative, eventi, strategie di comunicazione e opportunità di formazione per la promozione del territorio,

    - elaborare strategie ed interventi di semplificazione amministrativa e riqualificazione strutturale.

     Si riportano qui di seguito in sintesi le caratteristiche principali del progetto, delle attività svolte, dei risultati raggiunti e delle azioni realizzate. 

  • Partner

    Enti promotori: Comune di Asolo, Comune di Fonte, Comune di San Zenone Degli Ezzelini

    Partner operativi: Confesercenti di Treviso, Cescot Veneto, Intesa Programmatica d’Area - Diapason, Pro Loco Asolo, Pro Loco San   Zenone, Fonte Viva (Associazione Commercianti di Fonte), Associazione Operatori Centro Storico di Asolo, Frammenti Lab

    Partner di rete: Confcommercio di Treviso, CNA, Confartigianato, Università di Ca’ Foscari, Consorzio Tutela Vini Montello e Colli Asolani

    Vai alla scheda di approfondimento dedicata ai partner

  • Il progetto

    I tre Comuni teatro del progetto, sono attraversati dalla SP 248 Montebelluna-Bassano che, una volta dirottato il traffico pesante e quello a scorrimento veloce sulla futura Pedemontana Veneta, potrà essere riqualificata dal punto di vista urbano e paesaggistico e diventare una vera e propria “Strada Mercato” caratterizzata da una mobilità “slow”, un’alta accessibilità ed un’implementazione della fruizione turistica e commerciale delle aree coinvolte.

    La strada mercato in questo frangente rappresenta non solo un luogo fisico, ma anche un sistema innovativo di esercizi coordinato e integrato da una politica comune di sviluppo e di promozione del territorio e da una rete commerciale costituita tra le attività che gravitano lungo la direttrice che le mette in comunicazione.

    Per garantire l’efficacia delle strategie realizzate, all’interno del progetto “Strada Mercato e Piazze Storiche”, si è ritenuto indispensabile coinvolgere fin dall’inizio i diversi portatori di interesse presenti nel territorio. A questo scopo è stata organizzata una importante fase di tavoli di lavoro, nata dalla convinzione che percorsi inclusivi portino a proposte maggiormente efficaci, interventi maggiormente efficienti e soluzioni durevoli.

    Con i Tavoli di lavoro gli Enti Pubblici e Privati, creano un Partenariato stabile e duraturo nel tempo in grado di promuovere adeguatamente la zona pedemontana dei Colli Asolani con lo scopo di:

    - condividere esperienze, i successi e le difficoltà
    - monitorare e coordinare le attività di marketing, promozione, comunicazione e animazione territoriale previste dal progetto
    - coordinare gli eventi e le manifestazioni nel territorio
    - coordinare le azioni strutturali ed infrastrutturali previste dal progetto
    - avanzare proposte per la semplificazione procedurale

    Sono stati infatti organizzati specifici tavoli tematici sul marketing territoriale, sugli interventi strutturali, sul commercio, sul turismo e un tavolo tecnico congiunto con i referenti delle amministrazioni comunali per commercio, turismo, attività produttive, cultura, lavori pubblici.

    I tavoli di lavoro hanno seguito l’andamento delle attività di progetto occupandosi di far partire le attività e di monitorarle e condividendo anche gli eventuali nodi da sciogliere di carattere amministrativo e decisionale. Si sono riuniti diverse volte durante lo svolgimento del progetto per il monitoraggio, la valutazione e l’implementazione delle azioni. Questo ha costituito un primo passo verso una stabile collaborazione anche dopo il termine del programma integrato.

    Nell’ambito del progetto quindi sono state individuate attraverso il lavoro dei tavoli alcune strategie ed azioni condivise e sono state previste alcune azioni diversificate per tema ed ambito di applicazione, che potessero realizzare un percorso programmatorio integrato al fine di creare le premesse per la realizzazione di uno sviluppo concreto, competitivo, sostenibile. Si riportano di seguito i principali ambiti d’azione.

    Al fine di elaborare strategie ed interventi di semplificazione amministrativa e riqualificazione strutturale, si sono realizzate le azioni che si sintetizzano di seguito:
    A. Interventi strutturali ed Infrastrutturali fra cui:
    - miglioramento dell'accessibilità nelle aree del Centro Storico per favorire la fruizione delle attività commerciali e artigianali insediate; - miglioramento dell’arredo urbano e dell’illuminazione pensato per rendere più accogliente lo spazio pubblico favorendo   contemporaneamente le opportunità di soste prolungate, le incursioni nei negozi, la familiarizzazione con il contesto e la sicurezza    dell’area 
    B. Interventi di divulgazione degli strumenti elaborati al fine di realizzare la semplificazione burocratica ed amministrativa per    enti, privati, imprese, fra cui:
    - Realizzazione del Vademecum per l’utilizzo dello sportello SUAP
    - Realizzazione del regolamento Grandi firme

    Al fine di coordinare ed integrare iniziative, eventi, strategie di comunicazione e opportunità di formazione per la promozione del territorio, si sono programmati e realizzati:
    C. Interventi di formazione e di alta formazione (new media e social media, sperimentazione nel sistema turistico, focus group e formazione “verso un turismo territoriale di qualità”, ecc ).
    D. Eventi coordinati (eventi culturali, valorizzazione dei prodotti tipici, rievocazioni storiche…)

  • Azioni

    Interventi Strutturali ed infrastrutturali

    Sistemazione dell’area antistante la Villa Municipale del Comune di Fonte
    Finalizzata a permettere il migliore svolgimento delle attività mercatali e al più funzionale utilizzo ad area parcheggio affinché residenti, visitatori e turisti possano agevolmente parcheggiare e raggiungere a piedi le attività commerciali. Tale spazio, largamente sfruttato per l'attività di commercio su aree pubbliche è funzionale inoltre allo svolgimento di iniziative promozionali quali attività culturali, spettacoli, esposizioni e mostre. Questa attività va nell’ottica del miglioramento dell'accessibilità nelle aree del Centro Storico finalizzato a favorire la fruizione delle attività commerciali e artigianali insediate.

    Implementazione e messa a norma degli elementi di illuminazione e di arredo urbano dei percorsi del Centro Storico del comune di Asolo.
    Queste attività di miglioramento dell’arredo urbano e dell’illuminazione sono state pensate per rendere più accogliente lo spazio pubblico favorendo contemporaneamente le opportunità di soste prolungate, le incursioni nei negozi, la familiarizzazione con il contesto e la sicurezza dell’area.

    Ammodernamento dell’arredo urbano nel Comune di San Zenone degli Ezzelini
    I lavori di ammodernamento dell’ arredo urbano sono stati realizzati lungo il tratto della SP 248 di competenza del Comune di San Zenone degli Ezzelini ed in particolare nella zona di accesso al Centro Storico; sono stati realizzati inoltre lavori di integrazione dell’illuminazione esistente anche al fine di rendere più accogliente lo spazio pubblico favorendo contemporaneamente le opportunità di fruizione delle attività commerciali insediate.

    Azioni per la formazione, la promozione del territorio, la realizzazione di eventi coordinati

    Interventi di formazione e di alta formazione
    I corsi, organizzati da strutture accreditate come Enti di formazione a livello regionale e nazionale, sono stati studiati in sinergia con i partner operativi del progetto ed hanno l’obiettivo di offrire una formazione puntuale e dedicata ad operatori economici, tesa a:
    - Incrementare il numero dei clienti dei commercianti dell’area
    - Accrescere l’occupazione in attività site nelle aree Centrali e nei centri storici
    - Accrescere consapevolezza del valore  delle tipicità del territorio per una migliore promozione e diffusione dei prodotti
    - Sensibilizzare i consumatori e i turisti

    Realizzazione coordinata di eventi

    All’interno delle attività del progetto sono stati realizzati numerosi eventi in coordinamento tra i diversi comuni o tra le amministrazioni e i soggetti privati attivi sul territorio con l’obiettivo di concretizzare:

    - il sostegno alle attività culturali, artigianali e commerciali che valorizzano le risorse locali

    - la promozione e lo sviluppo di forme di turismo responsabile, sia nazionale che internazionale,

    - la formazione diretta agli operatori economici e ai portatori di interesse,

    - l’efficientamento dell’organizzazione logistica degli eventi, la calendarizzazione condivisa, la comunicazione, la promozione mirata in       base al target e alle differenti opportunità di fruizione.

    - la realizzazione di iniziative ed eventi coordinati

    Numerosi sono stati gli eventi e le manifestazioni organizzate e realizzate nell’ambito del progetto, tra cui:

    - Spettacolo per Peter Pan

    -  Fiera dei 100 orizzonti

    -  Fiera San Marco – Vivere sostenibile 2015

    -  Festival del cinema

    -  Vintage Music Festival

    -  Tra il Brenta e il Piave _ Mostra di pittura

    -  Capodanno asolano

    -  Fonte in fiore, 2 edizioni

    -   Blogtour

    Realizzazione di una comunicazione coordinata

    Fra le attività realizzate all’interno del programma integrato “Strada mercato e Piazze Storiche” si è inteso implementare il coordinamento, la pubblicizzazione e la valorizzazione di eventi culturali esistenti insieme alla realizzazione di attività di nuova concezione che sviluppassero parallelamente punti di vista diversi: dalla valorizzazione dei prodotti tipici alle rievocazioni storiche, dalla promozione delle attività culturali alle esposizioni, dalla valorizzazione e divulgazione degli eventi legati alla storia che ha caratterizzato il territorio alla gestione coordinata degli eventi culturali.

    Sono state inoltre realizzate diverse azioni per implementare una comunicazione coordinata ed efficace a sostegno delle imprese del commercio superando la strategia frammentaria e non rinunciando ad una promozione più ampia (realizzazione brand d’area, utilizzo delle tecnologie di informazione digitale integrate agli strumenti di comunicazione tradizionale, sviluppo di un riferimento web, ecc)

    Semplificazione burocratica e amministrativa

    L’area territoriale in cui si è sviluppato il progetto, ricomprende un’area dinamica con importante vocazione imprenditoriale e turistica, che abbisogna di nuove ed efficaci azioni per incentivare lo sviluppo e la competitività del territorio.

    Per una gestione attenta, immediata e completa delle comunicazioni che sia sviluppata attraverso strumenti univoci e omogenei, si è deciso nell’ambito del progetto “Strada mercato e Piazze Storiche” di valorizzare  e promuovere la diffusione degli spunti tesi ad una uniformazione delle procedure dei diversi Comuni e su una generale semplificazione burocratica, attraverso lo sviluppo del Vademecum per l’utilizzo dello strumento SUAP e lo sviluppo di un Regolamento grandi firme comune e coordinato.

    Scarica le schede di approfondimento