© 2019 - Asolomontegrappa.it
è un progetto a cura di Ipa Diapason

Progetti

2015: un anno di progetti e di risultati concreti per l'IPA e per il territorio

2015: un anno di progetti e di risultati concreti per l'IPA e per il territorio
23.12.2015

I semi piantati negli anni scorsi, stanno germogliando: l'anno appena concluso ha visto l’IPA Diapason portare a realizzazione alcune azioni attivate già nel corso del 2013 e del 2014. Ma il miglior risultato è la rete, che attorno a questi progetti si è consolidata, ha visto l’ingresso di nuove forze, ha maturato buone pratiche e sperimentato nuovi modelli di governace territoriale, ha dato vita a forme di partecipazione diffusa con il coinvolgimento operativo di soggetti pubblici e privati, chiamati a lavorare insieme per lo sviluppo del territorio.

Il Paes, Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, adottato nel maggio 2014, ha iniziato ad essere tradotto in azioni concrete. Quest’estate la scelta del nuovo partner di supporto tecnico, l’Associazione EcoAction, e la firma della convenzione che ha impegnato tutti i Comuni ad attuare insieme le azioni disegnate dal Piano, con l’ambizioso obiettivo di arrivare ad una riduzione del 25% delle emissioni entro il 2020  (rispetto al 2009, anno di rilevazione). Entro dicembre invece si conclude la fase di progettazione preliminare che programma e definisce per i prossimi anni tutti gli interventi relativi all’illuminazione pubblica nei 13 Comuni dell’IPA e rappresenta di fatto la prima azione condivisa del Paes.

Nei settori turismo e cultura, se nel 2014 è stato presentato il Masterplan della mobilità lenta, quest'anno il percorso partecipativo dedicato al marchio d’area è giunto ad un importante approdo con la presentazione del nuovo brand che caratterizza il territorio, denominato Terre di Asolo e Monte Grappa: uno strumento di promozione e al contempo di governance del turismo. 

Mentre il primo esito dell’accordo per lo sviluppo integrato del Grappa, siglato fra le IPA e le Unioni Montante che insistono nell’area del Massiccio, riguarda il tema Grande Guerra. La Regione e la Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno accolto le indicazioni di priorità emerse dal confronto tra gli attori locali e inserito il percorso di riqualificazione della Base ex-Nato in Cima Grappa, dismessa da oltre 30 anni, nel bando di progettazione del Sacrario di Cima Grappa.  

Il 2015 si era aperto inoltre con l’assunzione, da parte dell’Ipa e del Comune di Asolo, della gestione diretta dell’Ufficio di accoglienza turistica, destinato a diventare sempre più uno spazio di informazione e promozione al servizio di tutto il territorio.

Nell’ambito cultura, prosegue il percorso verso la definizione di un calendario unico degli eventi di territorio, da realizzare con la collaborazione dei Comuni e degli operatori privati, in particolare di coloro che hanno partecipato all’open call, a fine 2014, e ai tavoli di confronto tematici. Tre gli eventi territoriali su cui si è lavorato tra il 2014 e 2015, Centorizzonti, Vacanze dell’anima e le mostre del Museo Canova. Non solo progetti culturali, ma occasioni per attivare proposte integrate di scoperta del territorio, abbinando al programma opportunità di conoscenza del territorio, del patrimonio architettonico e museale, del paesaggio, dell’enogastronomia e dell’artigianato tipici.

Numerose e significative le attività di promozione e comunicazione, interna ed esterna, dedicate a divulgare l’attività dell’Ipa, stimolare il coinvolgimento della cittadinanza e rafforzare la rete dei soci. Diversi sono i canali e gli strumenti utilizzati, a partire dal tabloid semestrale distribuito in 35.000 copie a tutte le famiglie e le aziende del territorio dei 13 Comuni, come l’attività di ufficio stampa, le newsletter web, l’organizzazione di incontri e di percorsi formativi e di partecipazione.

Il nuovo sito, collegato al brand appena presentato, è ideato come strumento di comunicazione interna e di gestione dei progetti sviluppati dal piano strategico, oltre che di presentazione istituzionale dell’IPA, ma avrà anche funzioni di promozione turistica del territorio, valorizzando le eccellenze da visitare, gli eventi e le proposte di visita.